Gel con Artiglio del Diavolo, Arnica e Zenzero.


Potente rimedio naturale ad azione decontratturante, antidolorifica, analgesica e decongestionante. Indicata nei casi di dolore ed infiammazione da traumi patologici (reumatismi, artrosi, mal di schiena, cervicale, ecc ) e meccanici (contratture, contusioni, cadute, ecc ) che colpiscono muscoli, giunture, legamenti e tendini. La sua composizione in gel penetra velocemente senza lasciare la pelle unta. Elevata concentrazione di principi attivi (artiglio del diavolo ed arnica). Solo materie prime vegetali, completamente naturali, pure al 100%, senza Peg, parabeni, coloranti, oli minerali, siliconi, no ogm, non testato sugli animali

Per dolori scheletrico-muscolari (infiammazioni, contratture, strappi) dovuti a stress, stanchezza, sbalzi termici, sforzi, lavori pesanti, movimenti improvvisi, o a malattie degenerative e croniche di muscoli ed articolazioni (artrosi, reumatismi, ecc..)

Principi attivi
Artiglio del diavolo: antinfiammatorio, analgesico, antidolorifico Arnica: antiflogistica, antiedematosa Spirea ulmaria: facilita il riassorbimento dei versamenti articolari Zenzero, cannella, garofano (oli essenziali): antiossidanti naturali, antisettici

Uso del prodotto
Applicare una sufficiente quantità di prodotto sulla parte interessata e procedere con un leggero massaggio per favorirne l assorbimento, anche più volte al giorno

Curiosità
L'artiglio del diavolo, pianta originaria del continente africano, deve il suo nome alla sua strana conformazione: alle estremità ha 4 appendici dure, nastriformi ed appuntite che lo fanno assomigliare alla zampa di un rapace con grossi artigli ricurvi.


Prezzo: € 17,70
Formato: 100 ml

Crema Viso - Cellule Staminali

Trattamento intensivo per il giorno e la notte.

Crema anti-età ad intenso effetto lifting, efficace nel contrastare il processo di invecchiamento cutaneo grazie alle sue proprietà anti-ossidanti ed elasticizzanti. La concentrazione dei principi attivi è molto elevata (44%). Le cellule staminali sono solo di origine vegetale (da uva).

Per tutte le pelli, soprattutto per quelle più spente, mature, con segni d espressione e rughe.

Principi attivi
Acido Jaluronico: filmogeno, elasticizzante, idratante Cellule Staminali Vegetali (da uva): anti-ossidanti, rigeneranti, riepitelizzanti

Curiosità
Le cellule staminali o meristematiche vegetali sono cellule embrionali, non specializzate, in grado di riprodurre velocemente tessuti nuovi e giovani ma con le stesse caratteristiche di quelli adulti. Nei cosmetici, le staminali si usano per le loro straordinarie capacità di rigenerare le cellule delle molecole proteiche della gioventù (collagene, elastina, ecc ) e quindi sono efficaci anti-età

Solo materie prime vegetali, completamente naturali, pure al 100%, senza Peg, parabeni, coloranti, oli minerali, siliconi, no ogm, non testato sugli animali, 
 dermatologicamente testato presso il Centro di Cosmetologia dell'Università di Ferrara.


Prezzo: € 39,40
Formato: 50 ml







Tonico - Rosa & Fiori d'Arancio

Per predisporre la pelle ai trattamenti cosmetici quotidiani.


Per tonificare e predisporre la pelle ai trattamenti cosmetici quotidiani; ideale per riequilibrare, normalizzare e rinvigorire le pelli più delicate, con couperose, asfittiche o con impurità.




Principi attivi
Rosa: idratante, disarrossante Fiori d Arancio (acqua distillata): riequilibrante, rigenerante, tonica, antisettica Camomilla: dermo-protettiva, calmante Bisabololo: decongestionante, lenitivo.

Solo materie prime vegetali, completamente naturali, pure al 100%, senza Peg, parabeni, coloranti, oli minerali, siliconi, no ogm, non testato sugli animali,  dermatologicamente testato presso il Centro di Cosmetologia dell'Università di Ferrara.

Prezzo: € 19,70
Formato: 200 ml


Latte Detergente - Lino & Riso

Per struccare e detergere quotidianamente


Unisce alla capacità detergente anche una intensa azione rigenerante, protettiva ed anti-ossidante. La concentrazione dei principi attivi è molto elevata (40%). 
Per pelli delicate, disidratate, asfittiche; adatto anche alle zone più sensibili del viso (contorno occhi, labbra).

Principi attivi
Olio di riso: emolliente, anti-ossidante; Olio di lino: lenitivo, protettivo; Burro di karitè biologico: nutriente, idratante, elasticizzante.


Solo materie prime vegetali, completamente naturali, pure al 100%, senza Peg, parabeni, coloranti, oli minerali, siliconi, no ogm, non testato sugli animali,  dermatologicamente testato presso il Centro di Cosmetologia dell'Università di Ferrara.

Prezzo: € 19,70
Formato: 200 ml

Natale più grande con Witt Italia


Dodici cose che mai avresti pensato di non poter riciclare

In Italia, quando si parla di raccolta differenziata e riciclo di alluminiocartaplasticavetro le regole cambiano tra regioni, città, comuni e quartieri diversi. A Roma, ad esempio, vetro, plastica e alluminio possono tranquillamente finire nello stesso cassonetto, cosa che non vale per Udine. Esistono delle regole fondamentali, però, che dalle Alpi al Salento valgono per tutti. Sono degli accorgimenti che contribuiscono all'efficacia della differenziata nella vostra città, perché non tutto può essere riciclato, anche tra gli oggetti di uso più comune.
Stoviglie di cristallo, pentole e utensili in pirex, lampadinetubi al neon, ad esempio, non sono riciclabili. Quindi anche se la lampadina, fatta di vetro, vi sembra che possa rientrare nella categoria, ricordatevi che non è così.
Anche la plastica ha i suoi limiti, posate e piatti usa e getta non vanno con le bottiglie e, gli stessi tappi non andrebbero nel cassonetto dedicato, così come le penne biro.
La carta non è da meno e vuole le sue regole, scontrini fiscalibiglietti dell'autobusricevute delle carte di credito non sono riciclabili.
Questi sono solo alcuni esempi che, ora, analizzeremo più nel dettaglio. Vi consigliamo di scrivere un piccolo promemoria a riguardo, magari da attaccare vicino al cestino della spazzatura così da essere sempre vigili su cosa gettate e dove.

Nel cassonetto della carta: no a fazzoletti usati, tovaglioli sporchi, scontrini fiscali, biglietti dell'autobus, cartone della pizza, carta bagnata.

Tutta la carta sporca, oleata o contaminata da cibo può essere un problema per il processo di riciclo della cellulosa. Se per plastica e vetro le fasi di lavorazione dei materiali sono precedute da un lavaggio con acqua ad alte temperature capace di sgrassare ed eliminare eventuali residui, per la carta il processo è diverso.
Grassi e oli non sono di facile eliminazione e possono inquinare il prodotto finale. Per questo il cartone della pizza non va buttato nel cassonetto della carta, così come i tovaglioli e i fazzoletti usati.
Anche gli scontrini fiscali e i biglietti dell'autobus possono essere un problema. Scontrini e ricevute delle carte di credito non contengono solo cellulosa ma sono fatte con carta termica, non riciclabile, e possono avere una parte magnetica a sua volta non adatta al riciclo.
La carta bagnata, invece, ha fibre più corte e meno resistenti che potrebbero compromettere la qualità della carta riciclata a fine lavorazione.
Discorso molto simile per i cartoncini intensamente colorati, magari quelli delle cartelline. Accertatevi che i colori usati siano naturali, altrimenti è meglio non buttarli con la carta. In ogni caso, nel momento dell'acquisto, preferite tinte tenui perché gli stessi colori possono vanificare il lavoro di recupero della carta, conferendo strane tonalità al prodotto finito.

Nel cassonetto della plastica :No a birotappi di plastica, stoviglie usa e getta.

Dovete sapere che esistono moltissimi tipi diversi di plastiche che possono essere divisi in due macro aree principali: le termoplastiche e le termoindurenti. Se le prime, sottoposte a calore, sono perfette per il riciclo le seconde, più resistenti, non possono essere lavorate nuovamente e quindi non si prestano al riciclo. Biro, tappi e posate rientrano in quest'ultima categoria.
A differenza dei tappi, nelle bottiglie è possibile riciclare il PET, ovvero il corpo della stessa. E se per ogni chilogrammo di plastica vergine, servono due chilogrammi di petrolio, allora ben venga il riciclo delle bottiglie che permette un notevole risparmio in termini di risorse ed estrazione.

Nel cassonetto del vetro: No agli specchi.
Gli specchi hanno proprietà molto diverse dal vetro e non sono riciclabili perché derivano dalla somma di materiali diversi. Meglio buttarli nell'indifferenziato o portarli in apposite isole ecologiche.

Con l'alluminio: No agli appendiabiti metallici.
Non si prestano al riciclo ma sono sicuramente molto utili alla lavanderia vicino casa. Perché invece di buttarli non provate a portarli in luoghi che ne fanno un grande utilizzo? Potrebbe essere un buon modo per disfarvene senza compromettere il recupero dell'alluminio presente nei cassonetti.
  
Niente ceramica nel riciclabile
La ceramica è un materiale molto difficile da riciclare. Gettatela con i rifiuti non riciclabili o, meglio ancora, portatela direttamente in apposite isole ecologiche.
Uno scarto sbagliato può vanificare lo sforzo di chi differenzia correttamente. Per questo un'adeguata educazione ambientale, magari pianificata e fornita dagli organi cittadini competenti, può fare la differenza.
Per risolvere il problema e aiutare i cittadini a riciclare nel modo giusto, le aziende del confezionamento dovrebbero ridurre all'osso imballaggi e confezioni. Semplicità ed efficacia in questo caso sono direttamente proporzionali.

Serena Bianchi
Fonte:
www.greenme.it

PAYAPLUS -Papaya fermentata

La Papaya fermentata aiuta a contrastare il naturale invecchiamento dell’organismo grazie all’azione protettiva nei confronti dei radicali liberi. E' un ottimo antiossidante ed è per questo che è indicato  per chi fuma, per chi studia ,per gli sportivi e per attenuare gli effetti sull'organismo dell'inquinamento ambientale ed attivare tutte le sue funzioni deprative.
Inoltre aiuta a digerire più facilmente e per questo motivo è indicato a chi soffre di problemi di digestione lenta e di gastrite.


Descrizione componenti
Papaya fermentata: antiossidante, antiradicali liberi, facilita la digestione delle proteine.

Uso del prodotto
Assumere 2 o 3 capsule 2 volte al giorno.


Curiosità
La papaya è ricca di papaina, l’enzima responsabile dell’attività proteolitica di questo famoso frutto esotico.

 
Ingredienti
polvere dei frutti di papaya fermentata (Carica papaya L.) supportata su maltodestrine. Agente di carica: calcio fosfato bibasico. Agente di rivestimento (capsula vegetale): idrossipropilmetilcellulosa. Maltodestrine. Antiagglomeranti: biossido di silicio, magnesio stearato.

Avvertenze
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
Non superare le dosi giornaliere consigliate.
Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata 
e di uno stile di vita sano.
La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezione integra e correttamente conservato.

Cod.Prod. AL81 € 26.00
Related Posts with Thumbnails