ARGAN - l'oro del Marocco per la tua bellezza

L’ Argania spinosa è una specie vegetale del Marocco sud-occidentale, diffusa tra Essauria ed Agadir. Gli alberi di argan crescono lentamente in zone desertiche, ma sono resistenti e longevi, infatti riescono a vivere fino a 200 anni. Contrastano la desertificazione, infatti le radici affondano fino a 30 metri, portano acqua e sali minerali che fertilizzano il suolo, lo proteggono dall’erosione e giovano ad altre piante.

Nel 1998 l'UNESCO ha dichiarato riserva naturale la regione del Marocco ove cresce l'albero. Gli alberi di Argan possono raggiungere gli 8-10 metri di altezza, i frutti sono di colore verde-giallo e sembrano delle olive, ma più grossi e rotondi. Diventano arancioni a maturità. All’interno del frutto c’è una seme duro che può contenere fino a 3 armelline, da cui l’olio è estratto. L’olio di Argan è l’olio più raro del mondo: per ottenerne 1 litro è necessaria la produzione di circa 6 alberi di Argania spinosa. E’ un condimento diffuso nel Maghreb e apprezzato fin dai Romani. Procedimenti e modalità di impiego sono retaggio della cultura berbera, tramandata da generazioni in linea femminile.

Nel 1995 una ricercatrice europea propose di valorizzare l’argan e le pratiche di lavorazione per aiutare le donne che ne sono depositarie, lanciando la produzione e la commercializzazione sostenibile di olio e derivati. Dell’albero di argan si usa tutto: i semi per l’olio, le bacche per l’alimentazione degli animali, il legno per il riscaldamento e la costruzione di mobili e oggetti vari. Le capre divorano frutti e foglie fino ai rami più alti. In passato l’olio era prodotto coi semi recuperati dal loro sterco. Il processo digestivo scioglieva il rivestimento delle bacche, agevolando l’estrazione dei semi. Oggi non si usano più i semi ingeriti dalle capre, che compromettono la qualità del prodotto. La rottura delle noci, la tappa più fastidiosa, resta compito delle donne berbere che si raggruppano in cooperative per svolgere tale mansione. Scarti e residui sono acquistati da grossisti che li rivendono come cibo per gli animali.

L’olio di Argan contiene oltre l’80% di acidi insaturi ed è ricco in vitamina E che gli conferisce un alto potere antiossidante stimolando il rinnovamento cellulare e attenuando l’invecchiamento. Possiede proprietà vitaminiche superiori a qualunque altro prodotto naturale. Ristruttura, tonifica, purifica, ridona elasticità e lucentezza alla pelle. Ha proprietà cicatrizzanti e protegge la pelle dalle aggressioni esterne, neutralizzando i radicali liberi. È indicato per nutrire i capelli devitalizzati, fortificare le unghie, allentare le tensioni muscolari, sciogliere le contratture e curare la pelle del viso e del collo che idrata, rivitalizza, tonifica, addolcisce e protegge dall’inaridimento. Aiuta a prevenire le rughe. Purifica la pelle acneica e la lascia morbida e luminosa. Dona brillantezza e nutre i capelli. Nutre e fortifica le unghie molli fragili e sfaldate e le protegge dalle aggressioni esterne. E’ utilizzato per il trattamento di cellulite, smagliature ed ha azione rassodante. L’olio da massaggio a base di olio di Argan aiuta a ricreare l’atmosfera degli hammam marocchini e dà una bellissima sensazione di benessere.

4 commenti:

giorgio ha detto...

Grazie per il link e augurissimi per la tua attività che mi sembra tu svolga proprio con l'anima. Credo che andrà bene, perchè quando le cose si fanno col cuore il mondo esterno normalmente ti viene incontro.
Un abbraccio, Giorgio

Nicole ha detto...

Dobbiamo parlarne...scusami se ti ho trascurata. Ma credimi, ti ho pensata. Quando lasci commenti da me, mi porti sempre a riflettere. Sei una persona molto profonda.

Un Prato in Verde ha detto...

@giorgio - non immagini che piacere mi hanno fatto i tuoi bellissimi auguri!
In effetti non sò che cosa verrà fuori da questo mio piccolo blog però mi sono proposta di essere positiva, non ho fretta, pianino pianino magari riuscirò ad avere qualche risultato... chissà... :))
Grazie di cuore...
un abbraccio anche da parte mia

Barbara

Un Prato in Verde ha detto...

@Nicole - mi piace il fatto che tu apprezzi i miei commenti, sono consapevole che a volte non mi unisco al coro e quindi non sò mai che impatto avrò poi alla fine. Pure io ti penso, anche perchè ti leggo constantemente! :)
Tranquilla non mi sento trascurata, non è colpa tua, come vedi ultimamente sono presa qui da questo blog e il tempo da dedicargli non è mai abbastanza. Adesso ho gettato le fondamenta, piano piano farò il resto, speriamo venga una cosa carina, lo spero con tutta me stessa!!
Grazie della visita...
Un abbraccio...
Barbara

Related Posts with Thumbnails